Risultati sul campo.

Risultati sul campo

Viticoltura, tempo di concimazione

I consigli degli esperti di Agricola Internazionale

Per ottenere delle uve da vino di qualità i lavori nel vigneto partono dal periodo invernale, in modo da accompagnare la vite durante la ripresa vegetativa.

Solo grazie una cura attenta del vigneto si otterrà una produzione di valore, capace di riversare nel calice i sentori di un vino di qualità.

I mesi di febbraio e marzo sono ideali per occuparsi della fertilità del terreno in vigna e completare l’apporto nutrizionale necessario ad ovviare parzialmente ai fabbisogni delle piante, o a eventuali carenze in vista della stagione attraverso l’impiego di fertilizzanti.

Che si tratti di risveglio vegetativo o fase di produzione, per procedere a una concimazione mirata ed equilibrata gli agronomi inseriti nel team di Agricola Internazionale consigliano sempre di:

  • Stabilire in anticipo l’obiettivo produttivo in campo
  • Valutare le caratteristiche fisiche e chimiche del terreno, e quelle climatiche della zona
  • Quando è necessario, effettuare delle analisi del terreno a supporto
  • Valutare le esigenze nutrizionali della varietà coltivata
  • Effettuare costanti sopralluoghi in campo in modo da individuare possibili carenze o altre criticità
  • Consultare l’enologo in funzione dell’obiettivo produttivo in cantina.

Una volta comprese le specifiche fisico chimiche del terreno e individuate le esigenze della varietà, in funzione dell’obiettivo produttivo, si potrà intervenire con il fertilizzante più adatto, per ogni singolo caso.

Ad esempio, se le analisi del terreno evidenziano una carenza di potassio e magnesio disponibili per la pianta, il rischio è di provocare una condizione di stress che porta ad una minore efficienza della fotosintesi, con un conseguente calo di zuccheri e un peggioramento della resa in termini di quantità e di qualità.

Per chi si trova ad affrontare questo problema il team di Agricola Internazionale, suggerisce l’impiego di Patentkali, prodotto dalla K+S Minerals and Agriculture GmbH, restando a disposizione con i propri professionisti per ulteriori indicazioni.

Il Patentkali è un concime a base di solfato di potassio magnesiaco granulare, conosciuto come 30 – 10 grazie al rapporto tra i suoi titoli di potassio e magnesio unici al mondo.

Il Patentkali è un fertilizzante consentito in agricoltura biologica, ed è in grado di apportare un’equilibrata dose di potassio e magnesio per la vite con un basso impatto sull’ambiente e una facilità di distribuzione al suolo.

Vuoi restare aggiornato sui nostri contenuti e scoprire i prodotti di Agricola Internazionale?

Iscriviti alla nostra  newsletter.

 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Accetto la privacy policy