Risultati sul campo.

Risultati sul campo

Caolino, l’alleato naturale in agricoltura

Cos’è, perché si usa e tutto su Caolino Natural White

Il caolino sta prendendo sempre più piede in agricoltura biologica e non solo.

Spesso al nostro staff di Agricola Internazionale arrivano domande su cosa sia il caolino e su quali siano i vantaggi derivanti dal suo utilizzo.

Oltre, ovviamente, a svariate richieste che riguardano i nostri prodotti a base di caolino e il loro utilizzo. Partiamo dall’inizio…

Cos’è il caolino?

Il nome caolino deriva dal francese kaolin che, a sua volta, deriva dalla collina cinese Kaoling. Si tratta di una roccia di origine sedimentaria molto diffusa e dal caratteristico colore che va dal bianco al giallo grigiastro, composta di caolinite e altri minerali argillosi del gruppo della caolinite.

Ha molteplici utilizzi: viene, per esempio, usata per la fabbricazione di prodotti ceramici e, allo stato di polvere pura bianca, trova applicazioni come carica per la carta ma anche in campo cosmetico e farmaceutico…

L’utilizzo che a noi interessa, però, è quello agricolo.

Caolino, perché si usa in agricoltura?

La tipica colorazione bianca, le caratteristiche strutturali, l’origine naturale e il basso costo rendono il caolino adatto per innumerevoli utilizzi in agricoltura, biologica e convenzionale.

Si tratta di un ottimo corroborante, ossia un potenziatore delle difese delle piante.

Chimicamente inerte, il caolino costituisce una forma di prevenzione efficace verso numerose problematiche agronomiche, utile per migliorare la resistenza delle piante agli stress, nel rispetto per l’ambiente.

Viene usato anche per proteggere le colture da stress termici ed idrici, creando una sorta di patina bianca che funziona come una specie di “climatizzante”.

Inoltre, il caolino può essere impiegato come repellente contro la mosca dell’olivo.

Caolino Natural White, per potenziare le difese delle piante!

Tra i prodotti commercializzati da Agricola Internazionale un focus merita Caolino Natural White, un corroborante consentito in agricoltura biologica, costituito da polvere di roccia micronizzata ottenuta al 100% da caolino.

Lo commercializziamo in sacchi da 20 kg e l’applicazione è fogliare.

Quali sono le migliori applicazioni per il Caolino Natural White?

Vediamone alcune.

Un ottimo repellente per la mosca dell’olivo

Sull’olivo protegge da stress termici e idrici ed è un buon repellente nei confronti della mosca dell’olivo; ostacola anche la diffusione della cicalina, vettore della Xylella fastidiosa.

Inoltre è efficace in prevenzione contro la rogna dell’olivo, la tignola dell’olivo, così come per la cocciniglia mezzo grano di pepe.

Meno stress per la vite (e per gli agricoltori)

Sulla vite riduce lo stress idrico, le scottature fogliari, migliora la qualità dei grappoli e del vino aumentando il contenuto di polifenoli e l’acidità totale dell’uva.

Ostacola l’infestazione della tignoletta della vite e del moscerino della frutta.

Vita dura per afidi & co. La pellicola naturale protegge i frutti!

In frutticoltura previene la rugginosità del melo e migliora la finitura dei frutti.

Si rivela efficace anche contro la psilla del pero e crea condizioni sfavorevoli agli attacchi dei patogeni della ticchiolatura del melo.

Il trattamento autunnale ha un’azione repellente contro la popolazione dell’afide grigio del melo. Sugli agrumi ostacola la diffusione dei tripidi e dei lepidotteri, come la minatrice serpentina.

Protegge tutti i frutti ed è repellente contro la cimice asiatica.

Efficace anche su pomodori, zucche e zucchini…

In orticoltura, infine, è indicato sul pomodoro contro la spaccatura del frutto, contro il marciume apicale (apice nero) e anche per migliorare la colorazione dei frutti.

Aumenta la tolleranza delle piante ai suoli e alle acque con alto contenuto salino.

Sul carciofo viene usato contro l’atrofia del capolino e altre fisiopatie.

Su cetriolo, melone, zucca, zucchine, anguria…ostacola gli afidi responsabili della diffusione del virus CMV (Cu-cumber Mosaic Virus), riducendo le virosi a essi collegate.

I consigli degli agronomi di Agricola Internazionale

Ricordate che con il caolino è sempre meglio ragionare in un’ottica di prevenzione, per cui non mettetevi nella condizione di arrivare in ritardo sulle applicazioni.

Essendo una repellenza meccanica, è bene tenere a mente che superiore sarà l’uniformità di copertura sulla superficie delle foglie e dei frutti e migliore sarà il risultato!

L’importante perciò è applicare bene e verificare nel tempo, anche a seguito di forti piogge, la copertura rimasta.

Vorreste saperne di più?

Contattateci e iscrivetevi alla nostra newsletter, per restare sempre aggiornati.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Accetto la privacy policy